Supporto

Mail2Wa è un servizio SaaS che permette , utilizzando un client di posta (Outlook, Gmail, Libero, ect..)  o una web mail, l'invio di messaggi di testo, immagini JPEG e PDF a numeri WhatsApp.

Alla registrazione si riceverà per mail un codice di verifica e un messaggio WhatsApp da 08119306999 con la richiesta di rispondere con il codice ricevuto.
Se il riconoscimento avrà avuto successo l'account sarà attivo e potrete spedire.

Può succedere che non si riceva la mail di registrazione e quindi le credenziali per l'accesso all'area riservata in questo caso occorre effettuare una richiesta di “password dimenticata” da inviare alla mail indicata nel modulo di registrazione.

All'interno dell'area riservata troverete il vostro codice di attivazione nella barra rossa e potrete indicarlo nella risposta al messaggio WhatsApp ricevuto dal numero  08119306999 se l'attivazione sarà andata  a buon fine la barra sarà verde.

Il messaggio viene composto come una mail indicando nel destinatario principale (TO, Aect…)  l'indirizzo [nrtelefonodestinatario]@mail2wa.it.
L'oggetto, così come il corpo del messaggio, sono riservati ad eventuali messaggi mentre gli allegati compariranno nel messaggio al destinatario.
Il mittente del messaggio dovrà essere quello indicato in fase di registrazione.
CC, CCN e BCC
è possibile inviare a più destinari lo stesso messaggio oltre il primo gli altri andranno indicati nei campi CC.
Attenzione i campi CCN e BCC non vanno mia compilati.
Per ogni destinatario verrà utilizzato 1 credito (msg+allegati) quindi una mail con 50 destinatari e 2 allegati comporterà un addebito di 50 crediti.
Una mail con 50 destinatari e 3 allegati comporterà un addebito di 100 crediti.
Un credito permette l'invio di un messaggio completo di oggetto, corpo e due allegati, aggiungendo allegati, oltre i primi due, si consumano più crediti.

Mail2Wa permette l'invio di allegati Jpeg e PDF, il limite per messaggio è definito dal profilo acquistato, il profilo “demo” e standard permettono due allegati per messaggio.

Per l'invio dei messaggi non occorre nè utilizzare il telefono nè avere installato l'applicativo WAB in quanto i messaggi verranno inviati dal programma di posta o dalla webmail.

Se il vostro gestionale permette l'invio di mail con fatture proforma, solleciti pagamento, conferme ordini , ect.. occorre soltanto indicare in cc o bcc l'indirizzo [nrdestinatario@mail2wa.it]

Se il vostro sito di e-commerce permette l'invio di mail con fatture proforma, solleciti pagamento, conferme ordini , ect.. occorre indicare in cc o bcc l'indirizzo [nrdestinatario@mail2wa.it].
Attenzione occorre formattare le mail di invio in solo testo evitando codice HTML in quanto WA non accetta codice HTML.

Mail2Wa eredita la privacy di WhatsApp in quanto il destinatario del messaggio può bloccare il numero mittente immediatamente, o nel caso accetti, bloccarlo successivamente esercitando di fatto il diritto all'Opt-in Opt-Out.
A nostro modo di vedere è comunque sconsigliabile effettuare invii ad utenti “sconosciuti” in quanto pratica NON CORRETTA e potrebbe portare al blocco della numerazione da parte di WhatsApp o, ad effetti negativi, presso i destinatari del messaggio che si sentirebbero violati nella privacy.
Pertanto, per un efficace campagna marketing, è importante avere il consenso dei destinatari.

Per ogni invio nei log verranno conservati soltanto data, ora e oggetto indicato nella mail così da per permettere al nostro cliente una corretta verifica contabile sull'utilizzo e il credito residuo.
Non vengono memorizzati i destinatari se non nei log del nostro server di posta a cui si può accedere soltanto su richiesta delle autorità giudiziarie.
E' il cliente che conserverà nel suo client di posta i log degli invii così come per la posta normale.
I log in forma sintetica, così come i propri dati, potranno essere cancellati dall'area riservata in qualsiasi momento, la cancellazione dell'account avrà però un effetto immediato sull'utilizzo del servizio.